Accesso
Dott. ROBERTO MODESTINO
 
Data di nascita: 22/11/1955 Qualifica: DIRIGENTE MEDICO
Reparto: OCULISTICA Numero di telefono dell'ufficio:
Fax dell'ufficio: E-Mail: r.modestino@ospfe.it
 
Titolo di studio:
· Maturità Scientifica nel 1974 · Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1981 presso l’Università degli Studi di Ferrara con punti 110 su 110 e la lode. · Specializzazione in Oftalmologia presso la Clinica Oculistica di Ferrara nel 1985 con punti 70/70 e la lode.
 
Altri titoli di studio/professionali:
 
Esperienze professionali (incarichi):
· Tirocinio Pratico Ospedaliero presso la Clinica Oculistica dell’ Università di Ferrara dall’ 1/05/82 al 31/10/82, riportando il giudizio ottimo sull’ attività svolta. · Servizio militare in qualità di Ufficiale Medico presso il Comando V Stormo Aeroporto di Rimini fino al 9/12/83. · Servizio in qualità di Medico di Guardia Festivo presso la Divisione Medico-Chirurgica della Casa di Cura “Salus” di Ferrara dal 24/01/82 al 30/05/85. · Sostituzioni di medici generici convenzionati e servizio in qualità di Medico di Guardia presso l’ USL 31 di Ferrara dal giugno 85 al 19/01/86 per un totale di 615 ore. · Medico di Guardia come titolare dal 01/01/86 al 31/03/86 presso l’ USL 10 di Treviso. · Specialista in Oculistica presso l’USL 33 di Codigoro (FE) dal 19/07/85 al 25/02/86 e presso l’USL di Ferrara dal 12/08/85 al 21/03/86. · Consulente Oculista dal 25/06/85 al 15/10/85 presso gli Istituti Polesani per la cura e la tutela mentale di Ficarolo (RO). · Ha vinto il Concorso per titoli ed esami per un posto di Assistente a tempo pieno in Oculistica di ruolo presso l’ Ospedale Generale Regionale “Casa Sollievo della Sofferenza”di San Giovanni Rotondo di Foggia e ha prestato servizio dal 24/03/1986 al 01/07/1990. · Ha vinto il Concorso per titoli ed esami per un posto di Assistente a tempo pieno in Oculistica presso la Divisione Oculistica del presidio ospedaliero “Arcispedale S.Anna” di Ferrara e ha prestato servizio dal 02/07/1990 al 30/06/1994; dal 01/07/1994 a tutt’oggi svolge il servizio di Dirigente di primo livello di ruolo a tempo pieno presso la medesima Divisione. · Nel 1992-3 ha effettuato circa 60 interventi di cataratta e due trabeculectomie presso la casa di cura “Villa delle orchidee “ a Forlì. · Dal 1998 ha svolto funzione di consulente chirurgo presso l’Ospedale civile di Bondeno, di Valleoppio-Lagosanto ; attualmente svolge la medesima attività presso l’ Ospedale civile di Comacchio operando circa 600 cataratte. · Dal 1996 svolge attivita' preso il Servizio di Patologia e Chirurgia lacrimale presso la Clinica Oculistica Universitaria dell’ Ospedale S.Anna di Ferrara.
Competenze linguistiche:
Inglese,scritto e parlato
Competenze nell'uso delle tecnologie:
Ha partecipato a numerosi corsi di formazione nell'utilizzo dei programmi informatici finalizzati all'attività professionale.  
Attività didattica:
· Ha insegnato la materia di Oculistica presso la scuola per infermieri professionali di Ferrara negli anni scolastici 83-84,85-86,87-88,91-92,92-93,95-96 e presso l’ USL FG 5 di Manfredonia per l’ anno scolastico 86-87,87-88,88-89,89-90,90-91. · Ha insegnato la materia di Semeiotica Clinica Strumentale presso la scuola di specializzazione in Oftalmologia dell’ Università di Ferrara negli anni accademici 92-93,93-94,94-95,95-96. · Ha insegnato la materia di Patologia delle vie lacrimali e terapia chirurgica presso la scuola di specializzazione in Oftalmologia dell’Università di Ferrara nell’anno accademico 98-99. · Ha tenuto due lezioni di tecniche di chirurgia oculistica e infermieristicha applicata nei corsi di formazione ed aggiornamento per infermieri addetti alla camera operatoria anno formativo 98-99. · Ha esposto, nel corso dell’ 83° Congresso S.O.I svoltosi a Roma nel 2003, la relazione sulle lacerazione e rotture corneali. · Nel marzo 2008 ha tenuto una lezione sul glaucoma acuto nel corso di Specializzazione di Medicina Interna dell’ Università di Ferrara. · Nel dicembre 2010 ha tenuto una relazione sull’ epifora , patologia e soluzioni chirurgiche al corso di aggiornamento di Oculisti dell’ ASL di Ferrara. . Attualmente si occupa di dacriocistorinostomia ab interno, in collaborazione con l' ORL di Ferrara, eseguita in chirurgia endoscopica videoassistita (FESS), e di intubazione bicanalicolare nei bambini.
Attività scientifica:
Degenerazione Tappeto-retinica monolaterale-osservazione personale,Atti del 64° Congresso S.O.I.. 2. “Efficacia della crioterapia in tre casi di R.O.P.” Rassegna di Fisiopatologia Clinica e terapia pediatrica-neonatologica,Stresa 1989. 3. Progression of optic neuritis to multiple sclerosis: a prospective study in an Italian population”,Neuroepidemiology . 4. “Su due casi di coinvolgimento orbito-palpebrale in pazienti leucemici”, in corso di pubblicazione. 5. “Dacricistorinostomia ab esterno” revisione di 50 casi personali, in corso di pubblicazione
Interessi clinici e/o scientifici:
ATTIVITA’ CLINICA E PARACHIRURGICA § Ambulatorio Divisionale § Ambulatorio di Pronto Soccorso § Degenza § Attività di consulenza interna per Ematologia e Medicina Interna § Capsulotomie posteriori Yag laser. § Iridotomie Yag laser. § Fotocoagulazione retinica. ATTIVITA’CHIRURGICA § Circa 9000 interventi di chirurgia del segmento anteriore, estrazione intracapsulare della cataratta, estrazione extracapsulare della cataratta con impianto di cristallino artificiale, facoemulsificazione della cataratta con impianto di cristallino artificiale,ferite bulbari perforanti,impianti secondari. § Circa 130 trabeculectomie. § Circa 10 interventi per strabismo. § Circa 640 interventi di dacriocistorinostomia, 20 interventi di dacriocistectomia,10 interventi di dacriocistorinostomia ab interrno in collaborazione con l'ORL, 4 intubazioni bicanalicolari nel bambino § Circa 300 esami endoscopici delle vie lacrimali. § Circa 500 pterigi. § Circa 450 interventi per entropion ed ectropion palpebrali. § Circa 3200 calazi. § Circa 2200 asportazioni di neoformazioni palpebrali, con plastica per scorrimento. § Circa 320 asportazioni di basaliomi palpebrali con plastica palpebrale. § Circa 200 asportazioni di xantelasmi palpebrali. § Circa 220 interventi di blefarocalasi palpebrale. .