Accesso
Dott. ENRICA CAVALLI
 
Data di nascita: 18/01/1981 Qualifica: DIRIGENTE MEDICO
Reparto: MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE Numero di telefono dell'ufficio:
Fax dell'ufficio: E-Mail: enrica.cavalli@ospfe.it
 
Titolo di studio:
Diploma di Maturità Classica conseguita nell’anno scolastico 1999/2000 con voto 81/100 presso il Liceo Classico Arnaldo di Brescia. Corso di Laurea in Biotecnologie c/o Università Statale degli Studi di Milano per il solo anno accademico 2000/2001 Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia conseguita il 18/07/2007 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Alma Mater Studiorum Università degli Studi di Bologna discutendo una tesi in Medicina Fisica e Riabilitazione dal titolo : “RECUPERO FUNZIONALE PRECOCE IN PAZIENTI OPERATI CON ARTROPROTESI TOTALE D’ANCA CON VIA D’ACCESSO ANTERIORE VERSUS POSTERIORE E LATERALE DIRETTA” Relatore Chiar.ma Prof. Ssa M.G.Benedetti con votazione finale 110 lode / 110. Medico Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, Diploma di Specialità conseguito il 21/03/2012 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Alma Mater Studiorum Università degli Studi di Bologna discutendo una tesi in Medicina Fisica e Riabilitazione dal titolo : “PERCORSO ASSISTENZIALE DELLE DONNE OPERATE AL SENO: RIABILITAZIONE E COUNSELLING” Relatore Chiar.mo Prof. re A. Moroni, correlatrice Chiar.ma Dr.ssa M. Taricco con votazione finale 70 lode / 70.
 
Altri titoli di studio/professionali:
Diploma di Maturità Classica conseguita nell’anno scolastico 1999/2000 con voto 81/100 presso il Liceo Classico Arnaldo di Brescia. Corso di Laurea in Biotecnologie c/o Università Statale degli Studi di Milano per il solo anno accademico 2000/2001 Diploma di abilitazione all’esercizio della professione medica conseguito nella seconda sessione del 2007.
 
Esperienze professionali (incarichi):
Dal 15/05/2012 al 15/08/2012 Ospedale S. Giorgio (Ferrara) Medico con incarico di libera professione all’interno del’U.O. di Gravi Cerebrolesioni Acquisite Assistenza medica fornita a pazienti affetti da menomazioni e disabilità secondarie a patologie di natura neurologica, in particolare con esiti di Gravi Cerebrolesioni Acquisite. Definizione in team multiprofessionale del progetto e programma riabilitativo di pazienti complessi, ricoverati in degenza di tipo intensivo, prescrizione ausilii/ortesi per compensare la disabilità residua, pianificazione per consentire il rientro a domicilio. Inoltre gli obiettivi del contratto stipulato comprendono: -effettuazione delle valutazioni cliniche previste dal Registro Regionale Gracer -Valutazione della correttezza delle immissioni dei dati nel registro Gracer relative alla provincia di Ferrara -Sviluppo delle valutazioni relative ai pazienti in coma e in stato vegetativo, in particolare mediante l’introduzione nel protocollo del Coma Recovery Scale-Revised -Selezione e introduzione di scale del burn-out dei care-givers -supporto all’attività di ricerca nell’ambito delle gravi cerebro lesioni e all’assistenza delle stesse. Dal 16/08/2012 a tutt’oggi Ospedale S. Giorgio (Ferrara) Medico con incarico di dirigente medico a tempo determinato all’interno del’U.O. di Gravi Cerebrolesioni Acquisite Assistenza medica fornita a pazienti affetti da menomazioni e disabilità secondarie a patologie di natura neurologica, in particolare con esiti di Gravi Cerebrolesioni Acquisite. Definizione in team multiprofessionale del progetto e programma riabilitativo di pazienti complessi, ricoverati in degenza di tipo intensivo, prescrizione ausilii/ortesi per compensare la disabilità residua, pianificazione per consentire il rientro a domicilio. Referente Gracer pro tempore.
Competenze linguistiche:
lingua inglese parlata e scritta, livello buono ( ATTESTAZIONE TOEIC (2011) CONSEGUITA C/O JOHNS HOPKINS UNIVERSITY DI BOLOGNA )
Competenze nell'uso delle tecnologie:
Buona competenza nell’utilizzo del computer.  
Attività didattica:
Attività scientifica:
PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE: • M.G.Benedetti, E.Cavalli, S.Giannini. “Recupero funzionale precoce dopo protesi totale d’anca con via di accesso anteriore mini-invasiva (AMIS) vs laterale (LD) e posteriore (PL). Sphera Medical Journal, speciale S.I.O.T. 2007 • A.Di Gioia, L.Berti, E.Cavalli, M.G.Benedetti “Effects of cognitive-behavioral treatement for obesity measured by means of a new portable device for evaluation of human daily phisical activity”. XXXV° Congresso Nazionale SIMFER Ottobre 2007 • S.Straudi, C.Bernucci, R.Bardelli, G.D’Apote, E.Cavalli, M.G.Benedetti, S.Giannini “Modificazioni della cinematica della tibiotarsica durante il cammino dopo chirurgia funzionale del piede”. Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa, VOL.22, N.4, Dicembre 2008 • A.Gazzotti, N.Cantafora, E.Zardi, C.Frondini, M.L.Lunardelli, E.Cavalli, C.Bernucci, B.Kopliku, M.Taricco “Il percorsoorto geriatrico nel Policlinico S.Orsola: dati del primo anno di attività”. Eur Med Phys 2009,45 (Suppl.1 to No.3) • E.Cavalli, C.Bernucci, A. Di Gioia, V.Marchionni, B.Kopliku, A.Gazzotti, N.Cantafora, E.Zardi, E.Andreoli , M.Taricco “Il percorso ortogeriatrico nel Policlinico S.Orsola: dati del primo anno di attività”. Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa, VOL.23, N.3-4, Dicembre 2009 • M.Taricco, E.Bassi, C.Bernucci, S.Borghi, G.Camurri, E.Carretta, E.Cavalli, M.Cotti, L.Dallolio, A.Di Gioia, A.Foresti, S.Fugazzaro, N.Gaudenzi, B.Kopliku, V.Manigrasso, V.Marchionni, M.Morara, M.L.Neri, B.Piccinelli, P.Pillastrini, V.Stigliano “Can adapted physical activity improve mobility, function, and quality of life in stroke patients after rehabilitation? The efg project assessing the feasibility and efficacy of a strategy based on group exercise program and therapeutic patient education”. European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine, vol. 46, pag.224, June 2010, Suppl.1 to issue No.2 • M.Taricco, E.Zardi, M.Bettoni, C.Bernucci, E.Cavalli, A.Gazzotti, A.Di Gioia, P.Graziani, V.Marchionni, B.Miccoli, L.Favero “Minimal data set for stroke patients (protocollo di minima per ictus cerebrale- PMCI): local implementation for the complex care of stroke patients”. European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine, vol. 46, pag.224, June 2010, Suppl.1 to issue No.2 • R.Bardelli, E.Cavalli, A. Foresti “Dissezione carotidea e gesto del lancio nel baseball: una correlazione?” Il Fisioterapista, n°1 Gennaio-Febbraio 2012, pag.77-85, ed. Edi-Ermes POSTER:  “RICERCA E INNOVAZIONE NEL SERVIZIO SANITARIO DELL’EMILIA ROMAGNA”. Bologna 18-19 Gennaio 2010. “Valutazione di efficacia di una strategia di intervento “Attività fisica adattata ed Educazione Terapeutica” per combattere le complicanze da sedentarietà e migliorare la qualità di vita in soggetti con ictus cerebrale dopo la riabilitazione : il progetto EFG-ET”. M Taricco*, P. Pillastrini*; F. Bettini, C. Bernucci*, G. Camurri°, E. Carretta§, E. Cavalli*, A. Di Gioia*, S. Fugazzaro°, N. Gaudenzi*, B. Kopliku*, G. Lo Pane*, V. Manigrasso*, V. Marchionni*. * Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola Malpighi di Bologna ° Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova di Reggio Emilia § Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica Università di Bologna  “IL RACHIDE IN CLINICA DELLA RIABILITAZIONE, 22° CORSO DI AGGIORNAMENTO”. Riccione 16-19 Maggio 2011. “Spondilodiscite tubercolare: una sfida multi professionale.” Dott.ssa Bardelli Roberta *, Dott.ssa Cavalli Enrica *, Dott.ssa Cascavilla Alessandra ** * U.O. Medicina Fisica e Riabilitazione Dr.ssa Taricco, ** U.O. Malattie Infettive Dott.re Viale Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Orsola-Malpighi Bologna
Interessi clinici e/o scientifici:
Buona competenza nella valutazione funzionale, presa in carico e gestione medico-riabilitativa del paziente affetto da patologie neurologiche in fase acuta, subacuta e cronica, in particolare pazienti con esiti di Ictus Cerebri, esiti di Coma, SM, traumi vertebro-midollari, Parkinson. Buona competenza nella valutazione, presa in carico e indicazione al percorso riabilitativo del paziente affetto da patologie ortopediche croniche e patologie ortopediche sottoposte a specifico trattamento chirurgico. Buona competenza nella valutazione funzionale, presa in carico e gestione del paziente amputato, anche dal punto di vista delle medicazioni da effettuare e fino alle indicazioni per la protesizzazione. Buona competenza nella valutazione clinica, gestione medica e monitoraggio delle LDD in pazienti allettati. Buona competenza nella valutazione clinica funzionale del paziente neurologico affetto da disfagia, gestione e counselling specifico. Buona competenza nella valutazione funzionale, presa in carico, gestione delle complicanze di pertinenza riabilitativa e counselling delle donne in esiti di mastectomia. Particolare interesse verso la presa in carico e gestione di pazienti affetti da patologie neurologiche, in particolare in esiti di gravi cerebrolesioni acquisite Particolare interessa per la valutazione e gestione di pazienti affetti da disfagia Particolare interessa per l’ambito neuropsicologico Voglia di imparare/crescere professionalmente