Accesso
Dott. GERMANA GILLI
 
Data di nascita: 25/04/1958 Qualifica: DIRIGENTE MEDICO
Reparto: ONCOLOGIA CLINICA Numero di telefono dell'ufficio: 0532237058
Fax dell'ufficio: 0532237638 E-Mail: g.gilli@ospfe.it
 
Titolo di studio:
Laurea in Medicina e Chirurgia Specializzazione in Oncologia
 
Altri titoli di studio/professionali:
Specializzazione in Ematologia
 
Esperienze professionali (incarichi):
Dall'ago 1989 al nov 1989 Assistente Straordinario presso l'Istituto di Semeiotica Medica dell'Università di Ferrara. Dal novembre 1989 Assistente Medico e successivamente Dirigente Medico presso L'UO di Oncologia Clinica nell'ambito della quale è referente per il reparto di degenza. Dal 2008 responsabile del "Percorso Nutrizionale in Oncologia" in collaborazione con l'UO di Diabetologia, Dietologia e Malattie Metaboliche.
Competenze linguistiche:
Lingua Inglese
Competenze nell'uso delle tecnologie:
Uso di Microsoft Office finalizzato all'attività clinica e organizzativa di reparto.  
Attività didattica:
Negli anni '90 insegnamento di Farmacologia e Patologia Generale e Medica presso la Scuola per Infermieri Professionali gestita allora dall'USL 31 di Ferrara. Dal 1994 e per alcuni anni titolare dell'insegnamento "Oncologia" del 3° anno della scuola di Specializzazione in Genetica Medica. Ha guidato e guida alcuni studenti nella compilazione delle tesi di laurea e di Specializzazione. E' tutor individuale di medici iscritti alla Scuola di Specializzazione in Oncologia. Docenza in vari corsi di formazione di argomento Oncologico.
Attività scientifica:
Al novembre 2010 concretizzata in 38 pubblicazioni in extenso su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, 17 relazioni e 94 comunicazioni a convegni scientifici nazionali ed internazionali.
Interessi clinici e/o scientifici:
Complicanze delle malattie neoplastiche soprattutto in termini di 1) aspetti nutrizionali del paziente neoplastico e loro trattamento anche attraverso la nutrizione artificiale; indicazioni e utilizzo di cateteri venosi centrali di breve e lungo termine, 2) complicanze tromboemboliche delle malattie neoplastiche e loro prevenzione; nel 2008 è stata referente per l'UO per la stesura del documento aziendale per la Prevenzione e Trattamento della Trombosi Venosa Profonda e Tromboembolia Polmonare; 3) è referente per l'UO del gruppo per la Sorveglianza delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie, avendo anche partecipato come investigatore a indagini di prevalenza