Accesso
Dott.ssa MARIA PAOLA GENTILE
 
Data di nascita: 27/02/1982 Qualifica: DIRIGENTE MEDICO
Reparto: NEONATOLOGIA Numero di telefono dell'ufficio:
Fax dell'ufficio: E-Mail: m.gentile@ospfe.it
 
Titolo di studio:
- Diploma di maturità c/o il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Belluno nel Luglio 2000 con la votazione di 100/100. - Conseguimento della Laurea in Medicina e Chirurgia in data 10/10/2006 presso l’Università degli studi di Ferrara con la votazione di 110/110 cum laude dopo la discussione della tesi dal titolo “Deficit di Proteina C in corso di sepsi: nuovi approcci al paziente pediatrico. La nostra esperienza.“ (Relatore: Prof.ssa S. Fanaro). - Abilitazione professionale (nr. Ordine 4266) in data 21/03/2007 dopo superamento dell’Esame di Stato presso l’Università di Ferrara. - Conseguimento della Specialità in Pediatria (indirizzo neonato logico) in data 23/07/2012 presso l’Università degli studi di Ferrara con la votazione di 50/50 cum laude dopo la discussione della tesi dal titolo “Correlazione tra fattori di rischio perinatali, morbilità postnatali ed esiti neurologici maggiori nei neonati very low birth weight. L'esperienza della TIN di Ferrara negli anni 2003-2007.“ (Relatore: Prof.ssa C. Borgna-Pignatti; correlatrice: dr.ssa V. Arena).
 
Altri titoli di studio/professionali:
- Istruttore corsi PALS- AHA.
 
Esperienze professionali (incarichi):
- Incarico a tempo determinato come dirigente medico presso l’USO di Patologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’AOUI di Verona con svolgimento autonomo di turni di guardia diurni e notturni e di servizio di Trasporto del neonato critico (STEN) dall’01/10/2013 al 31/03/2014.
Competenze linguistiche:
- Ottima conoscenza della lingua inglese e buona conoscenza di quella francese, sia parlata che scritta.
Competenze nell'uso delle tecnologie:
- Discreta conoscenza dell’uso del pacchetto “Microsoft Office”.  
Attività didattica:
- In seguito al successo dell’introduzione sperimentale dell’insegnamento basato sul PBL, per 2 anni tutor per gli studenti olandesi ospiti della nostra struttura universitaria; il ruolo di tutor ha fatto seguito ad un corso di formazione tenuto dal Prof. R. Stockbrugger (Università di Maastricht), responsabile dei contatti fra i 2 atenei.
Attività scientifica:
- titolare di una borsa universitaria di Ricerca post-laurearn dal titolo “Significato dell’indagine broncoscopica nel neonato” (responsabile scientifico: Prof. Ezio Maria Padovani) presso l’Università di Verona dall’01/06/2013 al 31/08/2013. - titolare di una borsa ospedaliera di studio e ricerca dal titolo “Relazione tra cure perinatali ed esiti a distanza nel neonato estremamente prematuro” presso la U.S.O. di Patologia e Terapia Intensiva Neonatale del policlinico “G.B. Rossi” (AOUI di Verona) dal 19/11/2012 al 31/05/2013. - presentazione del case report dal titolo “MAV cerebrale: una causa di scompenso cardiaco” durante il congresso tenutosi a Bertinoro ( 2007); - presentazione del case report “Lasciarci la pelle per una febbre!” sulla sindrome di Stevens-Johnson durante il congresso “Casi indimenticabili in Pediatria” (Vicenza 6 Febbraio 2009); - presentazione dei case report “Associazione di malattia di Gilbert e triplo α.” e “Un caso di meningioma psammomatoso“ durante il congresso “La specialità e la professione” tenutosi a Riccione (Marzo 2009); - presentazione dei poster “Follicolite e Sindrome di Evans: coincidenza o correlazione eziopatogenetica?” e “Un episodio di sindrome di Stevens Johnhson recidivante” durante il congresso nazionale di Dermatologia pediatrica tenutosi a Bologna (Maggio 2009); - presentazione dei poster ” Quelle gambe pesanti che non danno pace ” sul linfedema congenito e “Talassemia e compressione midollare: una diagnosi inaspettata!“ durante il 65° congresso SIP tenutosi a (Padova Novembre 2009); - presentazione del case report “Un caso di macrocrania” durante la riunione della sezione di Neuroradiologia Pediatrica della associazione italiana di Neuroradiologia Diagnostica ed interventistica (AINR) (Ferrara, 12 Marzo 2010); partecipazione come discussant al congresso “L’urgenza-emergenza pediatrica” (Bologna 18-20 Giugno 2010); - presentazione della relazione “Attualità sulla profilassi corticosteroidea antenatale” nell’ambito dei seminari “Conversazioni fra ostetrico e neonatologo” (Ferrara 5 Marzo 2012); - presentazione dei poster ”Pelle a pelle: luci ed ombre” “Distrofia miotonica tipo 1 ad esordio neonatale“ in occasione del XIX Congresso nazionale della Società italiana di Neonatologia (Firenze 29 Ottobre 2013); - partecipazione come relatrice al congresso “La patologia intestinale nel neonato prematuro: up to date” (Verona 6 Dicembre 2013); - pubblicazione dell’articolo “A calcified mass in the spinal canal of a patient with β-thalassemia major” pubblicato sulla rivista Journal of pediatric hematology/oncology (2010 Nov;32(8):621); - pubblicazione dell’articolo “A calcified mass in the spinal canal of a patient with β-thalassemia major” pubblicato sulla rivista Journal of pediatric hematology/oncology (2011 Jan;33(1):79).
Interessi clinici e/o scientifici:
- Regolare frequenza di corsi di aggiornamento di pertinenza neonatale. - Periodo di frequenza di 6 mesi (Settembre 2010-Febbraio 2011) presso il Dipartimento di Emergenze pediatrico del St. Mary’s Hospital di Londra (tutor: dr.ssa M. Cooper). In particolare ho frequentato il Reparto di Terapia Intensiva Pediatrica ed il Pronto Soccorso pediatrico della struttura, prendendo parte sia alle attività assistenziali che formative. - Periodo di frequenza presso il reparto di neurologia dell’ospedale Fakultni Nemocnice V Motole S Poliklinikou di Praga, affidata al Doc.MU Dr. Martin Bojar, nell’ambito delle iniziative internazionali sostenute dall‘International Federation of Medical Students’ Associations (IFMSA), dopo prova di selezione tenutasi presso la sede locale del Segretariato Italiano Studenti di Medicina (SISM) (Settembre 2002); - Periodo di frequenza presso il dipartimento di Pediatria dell’ospedale Lastenklinikka di Helsinki, affidata al PhD. Markku Heikinheimo, nell’ambito delle iniziative internazionali sostenute dall’IFMSA, dopo prova di selezione tenutasi presso la sede SISM locale (Settembre 2003). - Partecipazione al Corso Sperimentale con metodo del Problem Based Learning (PBL) “L’approccio multidisciplinare al problema clinico dell’astenia e del calo ponderale”, tenutosi in collaborazione con l’Università di Maastricht (Gennaio 2005).